Una Domenica con noi: 29 aprile 2012

Categoria: Eventi
Data pubblicazione
Ilaria Sabatino
Visite: 1689

Una domenica con noi:

Alla scoperta delle Istituzioni Benefiche

 

Tra i secoli XIV e XVIII, gli enti assistenziali si diffondono in modo capillare in Europa e nel nostro paese, contribuendo allo sviluppo sociale, artistico ed economico delle comunità in cui si trovano ad operare, la Controriforma favorisce il fiorire di sodalizi assistenziali, nell'ottica del rinnovato clima di caritas cristiana. Al contempo, l'iniziativa dei privati cittadini risulta conveniente al governo vicereale, il cui intento politico era essenzialmente quello di mantenere buoni rapporti con il patriziato locale e rimpinguare i fondi dell'amministrazione spagnola attraverso l'esazione di tasse e tributi nel territorio napoletano. Le pie associazioni di laici, cominciano ad assumere un'importanza sempre maggiore, in stretta relazione con le incerte condizioni socio-economiche, religiose e politiche di quelle epoche … Esse curavano il suffragio e il seppellimento dei morti (stranieri, abbandonati, sconosciuti, vittime di epidemie, ecc.), distribuivano cibo in occasioni di festività e cerimonie religiose annuali, sostenevano culti e organizzavano processioni, pellegrinaggi e sacre rappresentazioni. La Napoli vicereale partecipava attivamente a queste iniziative caritatevoli con la nascita di alcune importanti Istituzioni.

L’itinerario partirà da Piazza del Gesù, per poi visitare la Cappella del Monte di Pietà lungo il decumano medio, successivamente la chiesa di Santa Maria del Purgatorio ad Arco nata per volontà dell’Opera Pia che da essa prese il nome ed il Pio Monte della Misericordia.

 

La visita è prevista per Domenica 29 aprile
Partenza: Piazza del Gesù ore 10,30
Durata prevista: 1,30- 2h
Prenotazione obbligatoria
Info: 3889363825; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; www.ilsemedinapoli.com