Piazza Mercato

Valutazione attuale:  / 10
ScarsoOttimo 
Categoria: Luoghi
Data pubblicazione
Ilaria Sabatino
Visite: 1133

Nel secolo XIII la zona fu bonificata da Carlo I d’Angiò che vi permise il pubblico mercato, ed il largo adibito a tale scopo fu chiamato campo del Muricino dal nome dell’antica murazione. Carlo II d’Angiò concesse ai napoletani di tenervi due volte la settimana mercato pubblico, sicché da quell’epoca la piazza prese il nome di Mercato. Nei secoli successivi la piazza fu luogo in cui si decisero le sorti del Regno di Napoli, infatti qui avvenne l’esecuzione capitale del giovane Corradino di Svevia e vi scoppio la rivolta popolare di Masaniello. Nel 1656, in occasione della peste, la piazza divenne il luogo di sepoltura per migliaia di cadaveri, tale da prendere per un periodo il nome di “Morticelli”.